La Guardia Nazionale del Texas ha eretto un cavo davanti agli ingressi dello Shelby Park a Eagle Pass, in Texas, e ha bloccato l’accesso alla polizia di frontiera nell’area dopo che i migranti sono annegati lì venerdì, ha detto il Dipartimento di Giustizia in una nuova dichiarazione del tribunale.Adam Davis/EFE tramite ZUMA

Combatti la disinformazione: iscriviti gratuitamente Madre Jones quotidiano newsletter e segui le notizie che contano.

Tre migranti sono annegati nel Rio Grande vicino al confine con il Texas venerdì sera: una tragedia che secondo i funzionari federali avrebbe potuto essere evitata se non fosse stato per il tentativo dello stato di prendere il controllo del pattugliamento del confine nel perseguimento dei suoi obiettivi anti-immigrazione.

La CNN ha riferito che lunedì l’Istituto nazionale per la migrazione del Messico ha identificato i migranti come Victerma de la Sancha Cerros, 33 anni; Yorlei Rubi, 10 anni; e Jonathan Agustín Briones de la Sancha, 8 anni. Il rappresentante democratico del Texas Henry Cuellar ha detto che il gruppo era composto da una madre e dai suoi figli, citando “fonti messicane”.

La tragedia è diventata l’ultima escalation di una battaglia in corso tra funzionari federali e del Texas sulla regolamentazione dell’immigrazione nello stato.

Il mese scorso, il governatore repubblicano del Texas Greg Abbott ha approvato una legge che rende l’immigrazione priva di documenti in Texas un crimine di stato, consentendo alle forze dell’ordine statali di arrestare immigrati privi di documenti ovunque nello stato. In risposta, il Dipartimento di Giustizia ha intentato una causa contro il Texas, sostenendo che la legge violava la Costituzione, che “attribuisce al governo federale l’autorità di regolare l’immigrazione e gestire i nostri confini internazionali”. E poi la settimana scorsa, il Dipartimento di Giustizia ha affermato che la Guardia Nazionale del Texas aveva rifiutato l’accesso della polizia di frontiera a un tratto di confine lungo 2,5 miglia, compreso Shelby Park, dove i migranti sono annegati.

Questi incidenti non si verificano nel vuoto; fanno parte della lunga storia di sentimenti anti-immigrazione del governatore Abbott, che, come ho riferito venerdì, ha recentemente incluso dire a un conduttore radiofonico di destra che l’unica cosa che i funzionari del Texas non stavano facendo per impedire ai migranti di entrare nello stato è “Sparare alle persone… perché, ovviamente, l’amministrazione Biden ci accuserebbe di omicidio”.

Il deputato Cuellar inizialmente ha detto sabato che i funzionari del Texas “non hanno concesso l’accesso agli agenti della pattuglia di frontiera per salvare i migranti”, scatenando i titoli nazionali secondo cui i funzionari statali avevano impedito il salvataggio dei migranti che stavano annegando attivamente. Ma un nuovo documento depositato dal Dipartimento di Giustizia presso la Corte Suprema smentisce questa narrazione.

Si dice che la polizia di frontiera sia stata informata dell’annegamento dei migranti solo un’ora dopo l’evento. Il Dipartimento di Giustizia ha detto che i funzionari messicani hanno detto alla polizia di frontiera venerdì intorno alle 21:00, ora locale, che i tre migranti erano annegati nella zona circa un’ora prima.

All’epoca, secondo il documento, alla polizia di frontiera fu anche detto che altri due migranti erano “in difficoltà sulla sponda americana del fiume”. Quando un agente della polizia di frontiera si è recato all’ingresso del parco per informare la guardia nazionale del Texas dei migranti che avevano bisogno di aiuto ed erano annegati, gli agenti statali hanno affermato che la polizia di frontiera non poteva entrare “nemmeno in situazioni di emergenza”, si legge nel documento del Dipartimento di Giustizia. Un portavoce del Dipartimento per la Sicurezza Nazionale ha dichiarato in un comunicato che i funzionari del Texas hanno “fisicamente impedito” agli agenti della polizia di frontiera di entrare nell’area. (I due migranti che erano “in pericolo” sono stati successivamente salvati da un idroscivolante del governo messicano mentre soffrivano di ipotermia, hanno detto i funzionari messicani alla polizia di frontiera, aggiungendo che i funzionari avevano anche “salvato altri due migranti che avevano tentato di attraversare quella notte.”)

Il documento rileva che “è impossibile dire cosa sarebbe potuto accadere se la Pattuglia di Frontiera avesse avuto il suo precedente accesso all’area… per lo meno, tuttavia, la Pattuglia di Frontiera avrebbe avuto l’opportunità di adottare tutte le misure disponibili per adempiere alle proprie responsabilità e assistere le sue controparti nel governo messicano nell’intraprendere la missione di salvataggio. Il Texas lo ha reso impossibile”.

Gli eventi di venerdì, ha aggiunto il Dipartimento di Giustizia, illustrano come “il Texas ostacola la pattuglia di frontiera che pattuglia il confine, identifica e raggiunge eventuali migranti in difficoltà, li mette in sicurezza e persino accede a qualsiasi cavo che potrebbe aver bisogno di tagliare o spostare per adempiere ai suoi obblighi”. responsabilità.”

Un portavoce della Customs and Border Protection ha detto in una dichiarazione che i funzionari “sono rattristati dai tragici annegamenti dei migranti a Eagle Pass” e “rimangono gravemente preoccupati per le azioni che impediscono alla polizia di frontiera statunitense di svolgere le loro missioni essenziali di arresto di individui che entrano illegalmente negli Stati Uniti. e fornire una risposta umanitaria alle persone bisognose”.

L’amministrazione Biden ha inviato una lettera di cessazione e desistenza al procuratore generale del Texas Ken Paxton durante il fine settimana, sostenendo che le azioni dello stato sono incostituzionali, “ostacolano le operazioni della pattuglia di frontiera” e sono in “conflitto con l’autorità e i doveri della pattuglia di frontiera ai sensi della legge federale”. ”, secondo il Texas Tribune. La Federal Reserve ha dato allo Stato il termine di mercoledì per smettere di bloccare l’accesso della polizia di frontiera al confine.

Martedì i rappresentanti dell’ufficio di Paxton non hanno risposto a una richiesta di commento.

In una dichiarazione fornita a Madre Jonesun portavoce del DHS ha affermato: “Le politiche del governatore del Texas sono crudeli, pericolose e disumane, e il palese disprezzo del Texas per l’autorità federale sull’immigrazione pone gravi rischi”.

Origine: www.motherjones.com



Lascia un Commento