Charlie Neibergall/AP

Combatti la disinformazione: iscriviti gratuitamente Madre Jones quotidiano newsletter e seguire le notizie che contano.

In un’intervista domenicale con NBC News, il governatore della Florida Ron DeSantis ha sostenuto una nuova disposizione nelle linee guida sull’istruzione dello stato che implicava che gli afroamericani liberati beneficiassero della schiavitù dei beni mobili, sostenendo che avrebbe insegnato agli studenti che le persone schiavizzate “alla fine hanno sfruttato, sai, essere un fabbro nel fare cose più avanti nella vita”.

“Ciò significa che hanno sviluppato abilità nonostante la schiavitù, non a causa della schiavitù”, ha aggiunto DeSantis. “Sono stati loro a mostrare intraprendenza e poi a usare quelle abilità una volta finita la schiavitù”.

Le osservazioni sono arrivate quando anche DeSantis ha tentato di prendere le distanze dalla stessa disposizione. “Non l’ho fatto. Non ero coinvolto”, ha detto alla NBC.

Il mese scorso, il Board of Education della Florida ha approvato i suoi nuovi standard, incluse due inclusioni controverse:

  • Le istruzioni per gli studenti delle scuole superiori su diversi massacri razziali, tra cui il bombardamento di Black Wall Street del 1921 e il massacro di Ocoee del 1920, devono includere atti di violenza perpetrati da afroamericani
  • Gli studenti delle scuole medie devono imparare “come gli schiavi hanno sviluppato abilità che, in alcuni casi, potrebbero essere applicate a loro vantaggio personale”.

Come ho scritto all’epoca, la mossa si è aggiunta agli sforzi in corso della Florida, sotto la guida di DeSantis, per annacquare la storia dei neri e altri argomenti che il governatore ei suoi alleati conservatori hanno considerato “svegliati” nel curriculum della Florida.

Le nuove linee guida che suggeriscono che i neri abbiano beneficiato della schiavitù hanno suscitato indignazione da parte dei leader neri su entrambi i lati della navata, incluso il senatore Tim Scott (RS.C.).

“Il vero scopo della schiavitù era la separazione delle famiglie, la mutilazione degli esseri umani e persino lo stupro delle loro mogli. È stato semplicemente devastante “, ha detto Scott, che è anche in corsa per la nomination presidenziale del GOP, a un evento in Iowa. “Quindi, spero che ogni persona nel nostro paese, e certamente in corsa per la presidenza, lo apprezzi”.

La difesa della disposizione da parte di DeSantis arriva quando gli elettori repubblicani sembrano inasprirsi per l’attenzione del partito sulle guerre culturali. Come ha scritto la mia collega Isabela Dias questo fine settimana, solo il 24 percento degli elettori repubblicani nazionali ha cercato “un candidato che si concentri sulla sconfitta dell’ideologia radicale” svegliata “nelle nostre scuole, nei media e nella cultura” piuttosto che “un candidato che si concentri sul ripristino della legge e dell’ordine nella nostra strade e al confine”.

Questa è una brutta notizia per DeSantis, il cui intero marchio si è affidato alla difesa di se stesso come crociato contro il “risveglio” di tutto. Bisogna chiedersi cosa potrebbe offrire il governatore della Florida oltre a questo.

Origine: www.motherjones.com



Lascia un Commento