Il Ministero della Sanità di Gaza ha calcolato che più di 7.000 palestinesi sono stati uccisi, tra cui quasi 3.000 bambini, dall’ultimo bombardamento israeliano su Gaza. Coloro che vivono a Gaza sono sotto la costante minaccia di attacchi aerei, con poco cibo, acqua o accesso alle cure mediche. Questa settimana in Deconstructed, Maram Al-Dada, un ingegnere aeronautico con sede in Florida, si unisce a Ryan Grim; La famiglia di Al-Dada è a Gaza, dove è cresciuto. Al momento dell’intervista, ben 46 membri della famiglia di Al-Dada erano stati uccisi dagli attacchi israeliani, mentre gli altri si chiedevano quando arriverà il loro momento. Al-Dada parla della sua infanzia a Gaza, delle crescenti restrizioni imposte ai palestinesi e dell’esperienza della sua famiglia nelle ultime settimane.

Nota: questo episodio è stato registrato giovedì sera (26 ottobre), prima dell’escalation di venerdì sera da parte di Israele e prima che Gaza perdesse il servizio cellulare e internet.

Trascrizione in arrivo.

Origine: theintercept.com



Lascia un Commento