Anche prima che la Russia invadesse l’Ucraina, le catene di approvvigionamento alimentare mondiale erano state gravemente interrotte dalla pandemia di Covid.
Ora la guerra ha fatto deragliare le esportazioni agricole dell’Ucraina, ha introdotto sanzioni contro la Russia e ha fatto salire drammaticamente il prezzo del cibo e dei fertilizzanti. I governi dall’India all’Argentina hanno risposto imponendo divieti di esportazione su colture chiave. Ciò minaccia di infliggere penuria di cibo e carestia alle popolazioni piĂą povere del mondo.
Nel giugno 2022, il vertice del G7 si è concluso con una Dichiarazione…

Origine: www.neweurope.eu



Lascia un Commento