David Zalubowski/AP

Combatti la disinformazione: iscriviti gratuitamente Madre Jones quotidiano newsletter e seguire le notizie che contano.

Forze dell’ordine locali a Marion, Kansas, Sequestrati cellulari, computer e altro materiale dall’ufficio del Record della contea di Marion, i suoi giornalisti e la casa del suo editore, secondo quanto riportato dal Riflettore Kansasuna redazione senza scopo di lucro.

Eric Meyer, il Record editore e proprietario, ha detto che il raid è avvenuto dopo che una fonte anonima ha fatto trapelare al giornale informazioni su un proprietario di un ristorante locale. Meyer ha detto che è stato progettato per avvertire i giornalisti: “Fatti gli affari tuoi o ti calpesteremo”.

Tutti e cinque gli agenti delle forze di polizia della cittĂ , insieme a due vicesceriffi, hanno preso “tutto quello che avevamo”, ha detto Meyer. Secondo il Riflettorela perquisizione potrebbe aver violato le protezioni federali per i giornalisti:

Il mandato di perquisizione, firmato dal giudice magistrato del tribunale distrettuale della contea di Marion, Laura Viar, sembra violare la legge federale che fornisce protezione contro la perquisizione e il sequestro di materiale ai giornalisti. La legge richiede invece alle forze dell’ordine di citare in giudizio i materiali. Viar non ha risposto alla richiesta di commentare questa storia o di spiegare perchĂ© avrebbe autorizzato un raid potenzialmente illegale.

Il giornale ha riferito la scorsa settimana che Kari Newell, proprietario di un ristorante locale, aveva cacciato i membri della stampa da un incontro con il rappresentante Jake LaTurner (R-Kansas). Newell ha risposto scrivendo ciò che il Riflettore descritti come “commenti ostili” sulla sua pagina Facebook.

Da lì è seguita una complicata saga in cui una fonte anonima ha fatto trapelare informazioni al giornale su come Newell fosse stato condannato per guida in stato di ebbrezza e continuasse a guidare senza patente. Newell ha deciso di non pubblicare quei dettagli dopo aver concluso che potrebbero essere stati forniti dal marito di Newell, che ha chiesto il divorzio.

Meyer ha detto alla polizia della fuga di notizie, che poi l’ha detto a Newell. Il proprietario del ristorante ha continuato ad accusare falsamente il giornale di ottenere informazioni illegalmente. Subito dopo, la polizia si è presentata al Record ufficio e casa di Newell con un mandato di perquisizione. IL Riflettore Appunti:

Il mandato di perquisizione identifica due pagine di oggetti che le forze dell’ordine sono state autorizzate a sequestrare, inclusi software e hardware per computer, comunicazioni digitali, reti cellulari, server e dischi rigidi, oggetti con password, registri di utilitĂ  e tutti i documenti e registri relativi a Newell . Il mandato mirava specificamente alla proprietĂ  di computer in grado di essere utilizzati per “partecipare al furto di identitĂ  di Kari Newell”.

I computer che sono stati sequestrati includevano avvisi legali e pubblicitĂ  che dovrebbero apparire nel numero della prossima settimana del giornale. “Non so cosa faremo”, ha detto Meyer. “Pubblicheremo qualcosa”.

Origine: www.motherjones.com



Lascia un Commento