I pericoli di una forte rivalità geopolitica sono evidenti oggi con lo scoppio della guerra in Europa con l’invasione russa dell’Ucraina, un più stretto allineamento sino-russo che sfida l’ordine liberale globale e il deterioramento delle relazioni USA-Cina, in particolare su Taiwan. Allo stesso tempo, l’impegno diplomatico è in aumento. L’Europa e l’Asia hanno stretto legami più profondi, i partenariati bilaterali e trilaterali all’interno dell’Indo-Pacifico sono proliferati e le maggiori potenze riconoscono sempre più l’importanza dell’impegno del Sud del mondo nell’affrontare le varie sfide mondiali.

Il 4 maggio, il Center for East Asia Policy Studies di Brookings ospiterà un gruppo di esperti provenienti da Washington, DC e Giappone per discutere di come gli Stati Uniti e il Giappone stiano navigando nel complesso scacchiere diplomatico di oggi. I relatori esploreranno il potenziale coordinamento tra alleati asiatici ed europei per affrontare la crisi ucraina e le minacce alla pace in Asia; le agende 2023 per G-7, G-20 e APEC; e opportunità e ostacoli per la cooperazione USA-Giappone nell’impegno con il mondo in via di sviluppo.

Le domande saranno prese dal pubblico al termine della sessione. Gli spettatori online possono inviare domande via e-mail a [email protected] o tramite Twitter all’indirizzo #diplomaziaglobale

La registrazione è necessaria per partecipare a un evento di persona e gli ospiti di Brookings sono tenuti ad attestare il proprio stato di salute prima di partecipare. I visitatori non possono entrare nell’edificio se si sentono male per qualsiasi motivo, presentano sintomi comunemente associati a COVID-19 o sono risultati positivi al COVID-19 in qualsiasi momento nei 14 giorni precedenti.

Origine: www.brookings.edu



Lascia un Commento