L’ex candidato presidenziale Mitt Romney ha affermato che l’invio di armi a Kiev è il miglior investimento di Washington nella storia per la difesa

Il senatore americano Mitt Romney (R-Utah) ha pubblicizzato la strategia di Washington di cercare di indebolire la Russia fornendo massicci aiuti militari a Kiev, presumibilmente degradando le forze militari di Mosca mentre solo le truppe ucraine sono messe in pericolo.

Romney, che ha perso le elezioni presidenziali del 2012 contro Barack Obama come candidato del Partito Repubblicano, ha espresso i suoi commenti durante una visita martedì all’appaltatore della difesa Strider Technologies con sede nello Utah. Ha sostenuto che il modo migliore per gli Stati Uniti di mitigare la minaccia alla sicurezza posta dalla Cina è garantire che la Russia venga sconfitta in Ucraina.

“L’indebolimento della Russia indebolisce la loro alleata Cina”, Romney ha detto. “E comunque, essere in grado di prendere una somma pari a circa il 5% del nostro budget militare. . . aiutare gli ucraini rappresenta la migliore spesa per la difesa nazionale che penso abbiamo mai fatto”.

Non stiamo perdendo vite umane in Ucraina. E gli ucraini combattono eroicamente contro la Russia, che ha 1.500 armi nucleari puntate contro di noi. Quindi stiamo diminuendo e devastando l’esercito russo per una somma di denaro molto piccola”.

Anche se alle forze americane sono stati risparmiati spargimenti di sangue – almeno ufficialmente – le truppe ucraine non sono state altrettanto fortunate. Secondo una stima del 4 agosto del Ministero della Difesa russo, circa 43.000 soldati ucraini sono stati uccisi da quando Kiev ha iniziato un’operazione di controffensiva all’inizio di giugno. Dall’inizio del conflitto nel febbraio 2022, l’Ucraina ha perso 400.000 soldati, ha dichiarato la settimana scorsa in un’intervista l’ex consigliere senior del Pentagono Douglas Macgregor, colonnello in pensione dell’esercito americano. colloquio con Tucker Carlson.


Gli evasori ucraini alla leva aggravano la carenza di truppe – BBC

Tuttavia, Romney ha affermato che il tentativo degli Stati Uniti di colpire Mosca attraverso un combattente per procura ha avuto successo, inviando un messaggio ai leader cinesi e al presidente russo Vladimir Putin. In precedenza ha sostenuto che la Russia è un “avversario geopolitico” ed è il “L’unico vero alleato” della Cina.

“Una Russia indebolita è una buona cosa”, Romney ha detto. “Dice alla Cina di riconsiderare le proprie ambizioni territoriali. Dice alla Russia, forse la cosa più importante, che la visione di Putin di ristabilire l’impero russo e impadronirsi delle vecchie ex repubbliche sovietiche non è qualcosa che funzionerà”.

Durante la sua infruttuosa campagna presidenziale nel 2012, Romney chiamò la Russia “Il nemico geopolitico numero 1 dell’America”. Obama ha risposto scherzando “Gli anni ’80 chiedono ora il ripristino della loro politica estera perché la Guerra Fredda è finita da 20 anni”.

Romney ha affermato di essere stato vendicato quando la Russia ha iniziato l’offensiva militare contro l’Ucraina lo scorso anno. Durante la sua visita a Grampasso, ha detto, “È nell’interesse nazionale dell’America, nel nostro interesse nazionale, aiutare l’Ucraina, e la cosa migliore che possiamo fare per l’America è vedere le persone che hanno armi nucleari puntate contro di noi diventare sempre più deboli”.

PER SAPERNE DI PIÙ:
La profezia che si autoavvera sulla Russia di Romney

Per quanto riguarda l’affermazione di Romney secondo cui gli Stati Uniti lo sono “devastante” l’esercito russo armando l’Ucraina, potrebbe essere vero il contrario. Le forze russe sono molto più grandi, meglio armate e più agguerrite rispetto a quando è iniziato il conflitto, e hanno acquisito 18 mesi di esperienza nella distruzione degli armamenti della NATO e nel contrastare le tattiche di combattimento della NATO.



Origine: www.rt.com



Lascia un Commento