Come le truppe israeliane ammassati al confine della Striscia di Gaza e portati avanti un’intensa campagna di bombardamenti in risposta all’attacco di Hamas alle città di confine durante il fine settimana, il deputato Jake Auchincloss, D-Mass., ha chiesto maggiore violenza incontrollata da parte dello stato israeliano.

I commenti di Auchincloss di lunedì sono arrivati ​​in risposta alla richiesta di allentamento della tensione avanzata dal senatore Edward Markey durante una manifestazione a Boston. “Gli Stati Uniti e la comunità internazionale devono continuare a spingere per la diplomazia e per porre fine alle vittime civili da tutte le parti”, ha affermato Markey. “Ci deve essere una riduzione dell’attuale violenza”. Il pubblico è esploso in un fischio, spingendo Auchincloss a parlare.

“Ora non è il momento di fare equivoci”, ha detto Auchincloss. “Hamas è un’organizzazione terroristica riconosciuta a livello internazionale che giustizia e violenta civili. Israele è una democrazia liberale con il diritto e la responsabilità di difendere se stessa e i suoi cittadini. … La riduzione dell’escalation non è possibile quando si prendono ostaggi. E Israele non ha chiesto all’America di allentare la tensione il 12 settembre 2001”.

Auchincloss ha partecipato alla risposta militare americana all’11 settembre come ufficiale in Afghanistan. Quel conflitto si concluse con una sanguinosa sconfitta per l’America dopo decine di migliaia di vittime civili e militari. Sta cercando di sostituire il deputato del Minnesota Dean Phillips, co-presidente uscente del Comitato per le politiche e le comunicazioni democratiche, una posizione che lo metterebbe sulla strada per un ruolo nella leadership del Partito Democratico.

Durante l’attacco di sabato, Hamas ha preso più di 100 ostaggi, alcuni dei quali ritenuti cittadini statunitensi. Il gruppo ha annunciato lunedì che inizierà a giustiziare gli ostaggi se i bombardamenti sui civili a Gaza continueranno. L’aeronautica e la marina israeliane hanno già preso di mira ospedali, moschee e scuole finanziate dalle Nazioni Unite, provocando centinaia di vittime civili. Con l’unico valico di frontiera, controllato dall’Egitto, interrotto dai bombardamenti, le opzioni di uscita dei residenti di Gaza sono state ulteriormente limitate a causa dei bombardamenti in corso e della prevista invasione di terra.

Il portavoce di Auchincloss, Matt Corridoni, ha eluso le domande di The Intercept sul fatto se il legislatore sia consapevole del caro prezzo che i civili americani e israeliani tenuti in ostaggio pagheranno per portare avanti la guerra in Israele, e se crede che la risposta degli Stati Uniti all’11 settembre sia stata un successo.

“Il deputato Auchincloss è ben consapevole degli orrori di Hamas e della necessità che gli Stati Uniti difendano la democrazia in patria e all’estero”, ha scritto Corridoni in una e-mail. “I suoi commenti riflettono ciò che la maggior parte degli americani crede sia vero: non esistono ‘entrambe le parti’ in un’organizzazione terroristica che trascina gli ebrei fuori dalle loro case e li uccide.”

L’apparente volontà di Auchincloss di sacrificare vite americane e israeliane per ritorsioni contro Hamas rispecchia le dichiarazioni fatte dal ministro delle Finanze israeliano di estrema destra Bezalel Smotrich, uno dei parlamentari estremisti pro-coloni con cui il primo ministro Benjamin Netanyahu condivide il potere. Smotrich ha dichiarato che Israele deve “colpire Hamas brutalmente e non prendere in grande considerazione la questione dei prigionieri”, durante una riunione di gabinetto sabato. “In guerra devi essere brutale.”

La posizione di Auchincloss è stata condivisa da altri membri della Camera, incluso il deputato Ritchie Torres, DN.Y., che ha similmente chiesto un’escalation di violenza contro Gaza. “Hamas ha annunciato che inizierà a uccidere gli ostaggi civili, uno per uno, e a trasmettere la sua barbarie affinché il mondo possa vederla. Non ci sia confusione sulla natura della guerra tra Israele e Hamas. Si tratta di: Civiltà del Bene contro Civiltà del Male contro Barbarie Autodifesa contro Aggressione Se uccidi civili e bambini a sangue freddo, non puoi rivendicare un livello morale elevato. E nemmeno i vostri facilitatori, con le loro infinite scuse per giustificare il terrorismo”, Torres twittato di lunedi.

Il segretario di Stato Anthony Blinken ha chiesto un cessate il fuoco durante il fine settimana, cancellando poi il suo tweet in mezzo a un mare di reazioni negative. Domenica sera, Blinken ha twittato: “Il ministro degli Esteri turco @HakanFidan e io abbiamo parlato ulteriormente degli attacchi terroristici di Hamas contro Israele, ho incoraggiato la difesa di Türkiye per un cessate il fuoco e il rilascio immediato di tutti gli ostaggi detenuti da Hamas”. Lunedì pomeriggio il tweet era sparito.

Pochi membri del Congresso hanno riconosciuto la violenza dell’assalto israeliano a Gaza. Tra coloro che hanno preso la parola c’era il deputato Ilhan Omar, D-Minn., che ha risposto alla notizia dell’imposizione di un assedio a Gaza da parte di Israele in una serie di tweet. “Dobbiamo imparare dagli errori della nostra stessa guerra al terrorismo”, ha scritto, aggiungendo che gli Stati Uniti dovrebbero opporsi a qualsiasi violazione del diritto internazionale se sostengono veramente un ordine internazionale basato su regole. “Invece di continuare la vendita incondizionata di armi e gli aiuti militari a Israele, esorto gli Stati Uniti a usare finalmente la loro forza diplomatica per spingere per la pace”.

Il deputato Cori Bush, D-Mo., ha condiviso sentimenti simili sabato, piangendo le centinaia di israeliani e palestinesi uccisi e migliaia di feriti, chiedendo un “cessate il fuoco immediato e una riduzione dell’escalation per prevenire ulteriori perdite di vite umane”. Israele ha continuato ad intensificare i suoi attacchi contro Gaza che da allora hanno provocato centinaia di morti.

Markey non ha risposto alla richiesta di commento di The Intercept.



Origine: theintercept.com



Lascia un Commento