Un ufficiale di mandato è stato accusato di aver pubblicato meme poco gentili sull’amministrazione Biden

Un generale a tre stelle dell’esercito americano e un professore associato presso l’Accademia militare di West Point hanno schierato ingenti fondi dei contribuenti in una presunta cospirazione per trovare e distruggere un informatore, l’unico “crimine” è stato insultare il presidente Joe Biden sui social media, ha riferito Breitbart martedì.

Cospirando con funzionari che la pensano allo stesso modo, il vice comandante del comando di addestramento e dottrina dell’esercito, il tenente generale Maria Gervais e “scienziato della guerra dell’informazione” Il maggiore Jessica Dawson ha tentato di far denunciare l’ufficiale di mandato 2 del sospetto informatore Samuel Shoemate dalla divisione investigativa criminale dell’esercito (CID), secondo e-mail e messaggi di testo visti dal punto vendita.

Secondo quanto riferito, Gervais e Dawson hanno trascorso un anno a lavorare con funzionari che la pensavano allo stesso modo all’interno della catena di comando per abbattere Shoemate, culminando in un’indagine ufficiale, una lettera di rimprovero e infine il suo ritiro dal servizio nonostante ciò che Breitbart descrive come un “impeccabile” documentazione.

Utilizzando lo pseudonimo di Terminal CWO, Shoemate gestiva diversi account di social media che fungevano da punto di smistamento per gli informatori militari. Ha tenuto informati i membri del servizio su incidenti come la fuoriuscita di carburante per aerei nella rete idrica della USS Nimitz, che il Terminal CWO ha rivelato sei ore prima che i marinai a bordo della nave venissero informati dai loro comandanti. In un altro caso, ha postato sull’ispettore generale del Pentagono che diceva al segretario alla Difesa Lloyd Austin che probabilmente stava violando la legge federale non prendendo in considerazione le richieste dei soldati di essere esentati dai requisiti del vaccino Covid-19. Gli account hanno anche pubblicato contenuti satirici e meme che distorcevano figure militari di alto livello, tra cui Gervais.

I mozziconi delle battute di Terminal CWO hanno iniziato a lavorare per scoprire l’identità di Shoemate già nel 2021, secondo Breitbart, e Dawson avrebbe tentato di diffamarlo come “controspionaggio” o un “potenziale minaccia interna” per abbattere l’ira del CID.


Fiducia nelle forze armate statunitensi al minimo di due decenni - sondaggio

Una denuncia dell’ispettore generale presentata dall’aiutante di uno dei generali che Shoemate aveva deriso alla fine fece scattare un’indagine, che scoprì che aveva violato i regolamenti dell’esercito contro “pubblicazione di immagini/meme dispregiativi e irrispettosi su più account social… nei confronti di diversi alti funzionari e capi militari”, tra le altre spese che includevano “disprezzo verso alti funzionari”, E “mancanza di rispetto verso gli ufficiali incaricati superiori”.

“Prendere di mira critici e informatori con le stesse risorse utilizzate per difendere la nostra costituzione e la nostra nazione è un pericolo per le libertà che abbiamo il compito di preservare”, Shoemate ha detto a Breitbart, invitando il Congresso a farlo “intervenire e mettere in atto la supervisione in modo che il popolo americano possa avere fiducia” nell’esercito.

Un recente sondaggio Gallup ha rilevato che meno americani erano fiduciosi nell’esercito che in qualsiasi momento dal 1997, con la fiducia che è diminuita di 10 punti in soli due anni. Tutti i rami dell’esercito non hanno raggiunto gli obiettivi di reclutamento, con il 2022 che rappresenta l’anno peggiore per il reclutamento dall’abolizione della leva nel 1973.

Puoi condividere questa storia sui social media:

Origine: www.rt.com



Lascia un Commento