È necessaria una maggiore preparazione prima che possa aver luogo un incontro tra i leader di Ungheria e Ucraina, ha affermato Budapest

Non ci sono ancora le condizioni perché il primo ministro ungherese Viktor Orban e il presidente ucraino Vladimir Zelenskyj possano tenere il loro primo incontro dall’inizio dei combattimenti tra Kiev e Mosca, ha detto un alto diplomatico ungherese.

Le relazioni tra i vicini si sono inasprite negli ultimi due anni poiché l’Ungheria – a differenza della maggior parte delle altre nazioni occidentali – ha rifiutato di fornire armi all’Ucraina e ha costantemente chiesto una soluzione pacifica del conflitto con la Russia. Budapest ha anche espresso opposizione all’adesione di Kiev all’UE e sta attualmente impedendo a Bruxelles di fornire un pacchetto di aiuti da 50 miliardi di euro (55 miliardi di dollari) all’Ucraina.

Mercoledì, durante un’intervista al quotidiano Magyar Nemzet, interrogato sui possibili colloqui tra i leader, il viceministro degli Esteri ungherese Levente Magyar ha risposto che “Nel preparare l’incontro tra Vladimir Zelenskyj e Viktor Orban, abbiamo posto una condizione: prima dobbiamo concordare i metodi per risolvere le questioni controverse sul tavolo delle trattative”.


L’Ungheria può ancora bloccare l’adesione dell’Ucraina all’UE – Orban

“Non siamo ancora arrivati ​​a quel punto, quindi l’incontro non è tempestivo al momento” ha sottolineato il diplomatico, aggiungendo che i preparativi per i negoziati ad alto livello continuano.

Il tono di Kiev nei rapporti con Budapest lo era “già belligerante” prima del febbraio 2022, ma è peggiorato dopo il lancio dell’operazione militare russa, ha osservato. “Abbiamo attribuito questo a un’intensificazione delle emozioni, poiché nella prima fase del conflitto l’Ucraina era evidentemente in una sorta di panico e non era nemmeno sicuro se sarebbe sopravvissuto”. Budapest ne ha tenuto conto e non ha reagito “alle esplosioni talvolta dure dei leader ucraini”, ha aggiunto il viceministro degli Esteri.

Levente Magyar ha ribadito che la tutela dei diritti della minoranza ungherese nella regione ucraina della Transcarpazia rimane una priorità per Budapest. Per quanto riguarda la potenziale adesione di Kiev all’UE, “una possibile adesione accelerata [which the European Commission in pushing for] causerebbe sicuramente più danni che benefici al popolo ungherese”, Egli ha detto.

La settimana scorsa Zelenskyj ha detto che gli sarebbe piaciuto intrattenere colloqui con Orban. Il Primo Ministro ungherese ha confermato di aver ricevuto tale offerta, affermando che l’incontro “potrebbe avvenire in futuro.”

PER SAPERNE DI PIÙ:
Zelenskyj incontra Orban in Argentina

Zelenskyj e Orban hanno avuto una breve chiacchierata all’insediamento del presidente argentino Javier Milei a Buenos Aires all’inizio di questo mese, ma il contenuto delle loro discussioni rimane sconosciuto. Il leader ucraino ha soltanto affermato di aver sfidato Orban a dargli almeno una ragione per cui Kiev non dovrebbe far parte dell’UE.

Origine: www.rt.com



Lascia un Commento