La crisi economica del 2008 ha cambiato il mondo. Negli Stati Uniti, la scarsa risposta di Barack Obama e del Partito Democratico ha prodotto una ripresa troppo lenta, innescando una crisi di sfratti e alimentando una reazione populista. A sinistra, ha preso la forma di Occupy Wall Street, che ha inserito il problema della disuguaglianza di ricchezza e reddito – il 99% contro l’1% – nel dibattito politico nazionale per la prima volta dai tempi della Grande Depressione. Seguita qualche anno dopo dal Movimento per le vite dei neri e da un’ondata di attivismo climatico, la nuova energia radicale tra i giovani ha preparato il terreno per la prima campagna di Bernie Sanders. Nel 2016, il senatore del Vermont si è avvicinato sorprendentemente alla nomina presidenziale, ma quando è svanito, una parte del suo staff focalizzata sull’organizzazione dei sostenitori di base ha deciso di dimettersi e provare qualcosa di nuovo: reclutare e sostenere i populisti in stile Bernie e prendere il comando. la casa. In questo episodio di Deconstructed, Ryan Grim ci porta un altro documentario audio, adattato da un estratto del suo ultimo libro, “The Squad: AOC and the Hope of a Political Revolution”. Questo episodio racconta la crisi economica del 2008, l’elezione di Obama e si concentra sul modo in cui i singoli membri della squadra sono stati politicizzati. Grazie a Macmillan Audio per l’estratto.

Trascrizione in arrivo.

Origine: theintercept.com



Lascia un Commento